<

Festival Torino e le Alpi 2015: gli esiti del bando

Schermata

Sono stati resi noti gli esiti del bando “Festival Torino e le Alpi 2015”, l’iniziativa promossa dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del Programma Torino e le Alpi e finalizzata ad individuare per l’edizione 2015 del Festival progetti ed eventi culturali nei territori alpini di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

Dei 126 progetti candidati, sono stati selezionate 12 iniziative che interesseranno tutto l’arco alpino delle tre regioni, dalla Val d’Ossola alla Val Grana, dal Biellese alla Val d’Aosta, dalle montagne liguri alle valli valdesi. Attori teatrali, giovani artisti, musicisti, personaggi noti come Giuseppe Cederna e Mauro Corona saranno protagonisti di eventi culturali nella natura, nei rifugi, sulle pareti delle montagne e sui muri delle cittadine alpine. Senza dimenticare il 150° anniversario della conquista del Cervino.

Il Festival Torino e le Alpi, quest’anno alla seconda edizione, si svolgerà dal 10 al 12 luglio 2015 a Torino e in numerose località montane, per meglio mettere in relazione la città con la montagna, Torino con il suo arco alpino, così come è negli obiettivi del Programma triennale della Compagnia di San Paolo. Per tutti coloro che amano una montagna dinamica e vivace in grado di esprimere cultura contemporanea sarà possibile assistere, nelle valli e a Torino, a concerti, conferenze, spettacoli di teatro, reading, street art, video making. Un ricco calendario che, oltre ai progetti culturali sul territorio selezionati nell’ambito del Bando, vedrà al Museo della Montagna e in altri luoghi in città numerose iniziative, tra cui una mostra di arte contemporanea, spettacoli dal vivo, proiezioni cinematografiche, incontri. Un “festival diffuso” quindi, che rafforzerà la rete di enti e di soggetti capaci di rendere le nostre montagne protagoniste – e allo stesso tempo beneficiarie – di cultura di qualità per produrne, attrarne, fruirne.

Con progetti stanziali e altri itineranti sul territorio, il Bando ha permesso di far emergere molti progetti in cui la creatività contemporanea si sposa con la capacità organizzativa di aggregare enti diversi verso un obiettivo comune di crescita per le persone e per lo stesso territorio. Questo “sistema culturale montano” ha trovato oggi con lo stimolo e il contributo del festival nuova voce e nuovo impulso per mescolare i pubblici e raggiungerne di nuovi. Il tutto con una corsia preferenziale per i giovani, che, come artisti, ideatori o beneficiari (o in tutti e tre i ruoli), sono i veri destinatari del bando.

Seguiteci sul sito per rimanere sempre aggiornati e conoscere il programma del Festival e le modalità per parteciparvi.

I risultati del bando sono on line al link http://bit.ly/1zAwuk7.

Lo staff di Torino e le Alpi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *